Immagine

Unico l’evento, unici i protagonisti, unico il ristorante, unico l’obiettivo. Questo è l’#enerzonacookingclub, ovvero il primo Corso di Cucina in Zona, tenutosi venerdì 13 settembre.
Unico è l’evento, perchè per la prima volta la Dieta a Zona ha incontrato la cucina gourmet di uno chef stellato.
Unici sono i protagonisti, due nomi importanti, il primo è quello del ricercatore scientifico Barry Sears, ideatore della Dieta a Zona, l’altro è quello dello chef Fabio Baldassarre, stellato Michelin, entrambi affiancati e seguiti da 6 intraprendenti foodblogger, tra cui me ovviamente :-).
Unica è la location, perchè siamo all’Unico Restaurant , splendida sala completamente vetrata, che, al ventesimo piano del Grattacielo WJC, offre una vista mozzafiato su tutta Milano.
Unico è l’obiettivo, dimostrare che i piatti gourmet possono essere si buoni, ma anche salutari e bilanciati. Insomma…gli ingredienti sono quelli giusti, e sopratutto sono bilanciati alla perfezione!

Unico Reastaurant, Milano.

Unico Reastaurant, Milano.

Unico Reastaurant, Milano.

Unico Reastaurant, Milano.

Unico Reastaurant, Milano.

Unico Reastaurant, Milano.

Arrivate all’Unico restaurant, invadiamo subito l’immensa cucina a vista dello chef Baldassare, che ci ha gentilmente ospitate nel suo regno, lì ad attenderci, c’è già Barry Sears. Non so perchè, ma capisco subito che il pomeriggio sarà molto piacevole!
I taglieri sono già posizionati sul bancone, così come gli ingredienti, tutto è pronto…giusto il tempo di sistemarci intorno al ricercatore e allo chef, infilare il grembiule e si inizia! Il pomeriggio è un trascorrere piacevole e rilassato di nozioni scientifico-nutrizionali e tecnico-culinarie……prima Barry Sears ci spiega i fondamenti  base della dieta a zona, poi passa la parola a Fabio Baldassare che li mette in pratica attraverso l’unione degli ingredienti, combinati e preparati con diverse tecniche e cotture.

Barry Sears e Fabio Baldasarre.

Barry Sears e Fabio Baldasarre.

Il tutto è estremamente piacevole, sorprendentemente familiare e rilassato….Sears spiega, Baldassarre cucina e noi, prima guardiamo, e poi lo aiutiamo….un gioco delle parti perfettamente funzionante, coinvolgente e sopratutto ben ‘bilanciato’……..insomma possiamo dire di essere un buon ‘team a zona!’.
E’ proprio il bilanciamento la base della famosa dieta, che prevede che le calorie di ogni pasto o spuntino siano suddivise secondo le percentuali 40-30-30, ovvero 40% di carboidrati favorevoli (verdura e frutta), 30% di proteine magre (carne bianca e pesce) e 30% di grassi buoni ( es.olio extra vergine d’oliva). Doctor Zone ci spiega come bilanciare perfettamente gli alimenti, in modo da mantenere in equilibrio le proporzioni, sottolineando che non deve essere il piatto ad essere bilanciato ma l’intero pasto. Chef Baldassare invece, mette in pratica i fondamenti di Sears, preparando con il nostro aiuto cinque delle sue creazioni, eccole:

menu in zona da 4 blocchi:

  • BACCALA’ CON OLIO, FOGLIE DI LIMONE E CAFFE’
  • MINESTRA DI POMODORO BIANCO E VERDURE
  • TARTARE DI FASSONA CON CATALOGNA E SALE MALDON
  • MELE ANNURCHE ALLA CENERE

Piatto in zona da 2 blocchi

  • SEPPIA BRASATA E MINESTRONE FREDDO ALL’OLIO.

Ecco alcuni dei risultati….

Tartare di fassona,

Tartare di fassona, con catalogna e sale Maldon, chef Fabio Baldassarre.

vv

Seppia brasata e minestrone freddo all’olio, chef Fabio Baldassarre.

…..finalmente arriva la parte dell’assaggio, le mie aspettative non vengono deluse, i piatti sono davvero gustosi!

Che dire, all’inizio qualche perplessità non vi nego di averla avuta, insomma, quando si parla di dieta si pensa sempre a piatti tristi, insapori e insignificanti, invece ho avuto la dimostrazione che non è sempre cosi! La mia opinione sulla dieta a zona? Bhè dopo le accurate spiegazioni di chi l’ ha creata grazie a  meticolose ricerche scientifiche, dopo mezza giornata ai fornelli e dopo averne assaggiato i risultati, la mia idea è abbastanza positiva in merito. Credo che più che un rigido regime alimentare fatto unicamente di privazioni, la zona sia più ‘un’idea’ di mangiar sano, una visione di cucina che punta all’equilibrio in modo da preservare ed amplificare le naturali proprietà degli ingredienti, ovviamente sempre mangiando con moderazione!!! Insomma, un po mi sono incuriosita, e credo proprio che ne approfondirò la conoscenza, provando anche a creare qualche piatto gourmet bilanciato!

Barry Sears e Fabio Baldassarre.

Barry Sears e Fabio Baldassarre.

Tutto il team all'Unico Resttaurant.

Tutto il team all’Unico Resttaurant.

Grazie a Barry Sears e allo chef Fabio Baldassarre per averci dedicato il loro tempo, a tutto il team dell’Unico Restaurant per averci accolto, e ovviamente a tutta l’organizzazione enervit  per avermi scelta e per averci fatto trascorrere un pomeriggio molto interessante ed estremamente piacevole!

Fabio Baldassarre & me!

Fabio Baldassarre & me!