DSC_0458

Se sei un’appassionata di ‘buon’ cibo, quello dove è la qualità a primeggiare e non la quantità, e ti invitano ad un evento che si chiama Taste of Excellence, non puoi non incuriosirti e  andare a ‘dare un’occhiata’.

Domenica 12 ottobre, la splendida Aranciera di San Sisto a Roma, ha ospitato il Taste of Excellence, una manifestazione gastronomica ideata da Excellence Magazine, per far conoscere al pubblico e agli operatori di settore le eccellenze italiane. Una assegnata culinaria incentrata sul prodotto e arricchita da degustazioni aperte, show cooking, workshop e meeting, durante i quali approfondire le proprie conoscenze e soddisfare qualche curiosità.
Ad accompagnare l’evento tra gli altri sponsor era presente anche Riso Acquerello, riso Carnaroli “Extra” unico al mondo, coltivato e confezionato dalla famiglia Rondolino nella Tenuta Colombara, nel cuore della provincia di Vercelli, nato dallo studio e dell’esperienza familiare e unendo tradizione e innovazione.
L’eccellente Riso Acquerello  è stato il protagonista del ‘contest’ organizzato da  Excellence Magazine in collaborazione con Deacomunicazione Eventi e il format Ciak si Cucina dedicato ai food blogger.

Da food blogger amante del riso, potevo farmi scappare l’occasione di preparare una ricetta a base di Riso Aquerello? Chiaramente no, e cosi eccomi a presentarvi il mio risotto spinaci, triglie allo zenzero e pistacchi di Bronte.

tempo di preparazione: 15 minuti
tempo di cottura: 30 minuti
difficoltà: media
occorrente: un tagliere, un cutter, una padella media antiaderente, un tegame grande, due pentole piccole, un setaccio a maglie fini.

INGREDIENTI:

block notesv

Riso Acquerello con spinaci, triglie allo zenzero e pistacchi di Bronte. Ricetta e foto di Roberta Castrichella.

Riso Acquerello con spinaci, triglie allo zenzero e pistacchi di Bronte. Ricetta e foto di Roberta Castrichella.

PREPARAZIONE:

  • Sfilettare le triglie lasciandogli la pelle. Condirle dalla parte della polpa con un cucchiaino di zenzero grattugiato (da spargere su tutta la superficie), sale e olio evo e lasciar marinare.
  • Tritare finemente un quarto di cipolla e farla imbiondire con un filo d’olio evo. Aggiungere la carota pelata e tagliata a rondelle. Bagnare con acqua bollente e lasciar cuocere fin quando sarà morbida. Salare, pepare e frullare al mixer fino ad ottenere una crema liscia che poi dovrà essere passata al setaccio.
  • Far imbiondire in una padella uno spicchio d’aglio in camicia schiacciato con 3 cucchiai di olio evo. Appena è caldo aggiungere gli spinaci. Far saltare 4/5 minuti, salare, togliere dal fuoco e frullare al mixer fino ad ottenere una crema.
  • Far tostare in un tegame il riso, aggiungere poi pian piano il brodo di pesce e lasciar cuocere. A metà cottura aggiungere la crema di spinaci.
  • Mentre il riso è in cottura scaldare una padella antiaderente e quando è bel calda aggiungere la triglie dalla parte della pelle, lasciare sul fuoco 20 secondi, poi toglierle, coprire con un coperchio e lasciarle cuocere unicamente con il loro calore.
  • A fine cottura togliere il riso dal fuoco, mantecare con burro e parmigiano.
  • Servire mettendo il riso sul piatto e aggiungendo i filetto di triglia con il loro sugo, la crema di carote, la granella di pistacchio e una macinata di pepe nero in grani.
Riso Acquerello con spinaci, triglie allo zenzero e crema di carote. Ricetta e foto di Roberta Castrichella.

Riso Acquerello con spinaci, triglie allo zenzero e crema di carote. Ricetta e foto di Roberta Castrichella.

BUON APPETITO!

La ricetta è stata ideata, realizzata, descritta e fotografata da me!!! 🙂

firma