DSC_2080

Oggi si parla di comfort food!
Qual’è il vostro preferito?
Io ne ho più d’uno, ma tra tutti, uno dei miei preferiti in assoluto sono loro: le polpette al sugo.
Se seguite questo blog avrete sicuramente capito che non sono una vera amante della carne, non sono ne vegana, ne vegetariana, ma diciamo che la carne non è proprio la mia passione, fatta eccezione per polpette e polpettone, che sono le uniche preparazioni a base di carne per cui vado  letteralmente matta.

Le polpette le adoro preparate in tutti i modi, al sugo, fritte o al forno, non importa come siano cotte ma l’importante è che siano preparate a regola d’arte, ovvero devono essere morbide, saporite e succose, proprio come quelle che prepara la mia mamma, per questo la ricetta di oggi non è mia, ma è quella originale di mia madre, così come le polpette che vedete in foto….
Non c’è niente da fare, ma alcune preparazioni come le fa la mamma non le fa nessuno e questa secondo me a lei riesce alla perfezione (come tante altre a dir la verità) ! <3

tempo di preparazione: 50 minuti
tempo di cottura: 20 minuti
difficoltà: media
occorrente: un recipiente grande, un tegame antiaderente grande, un mixer
stagione: tutto l’anno

INGREDIENTI:

ingredienti

4-polpette

DSC_2084

PREPARAZIONE:

  • Rompete a pezzi grossolani il pane e mettetelo ad ammollare nel latte per circa 7/8 minuti
  • Frullate per 20 secondi la mortadella al mixer in modo che non venga troppo fine.
  • In un recipiente unite il macinato, la mortadella, il prezzemolo, l’aglio tritato finemente e il pane bene strizzato dal latte e sbriciolato in piccoli pezzi, poi con le mani amalgamante bene il tutto fin quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamanti.
  • Unite poi un uovo, sale, pepe, il parmigiano e una generosa manciata di di noce moscata. Mescolate nuovamente per far amalgamare il tutto.
  • Formate delle piccole polpette e passatele nella farina, togliendo quella in eccesso.
  • Tritate finemente la cipolla e fatela imbiondire in un tegame antiaderente con un generoso goccio d’olio extra vergine.
  • Unite le polpette, fatele rosolare bene e poi sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Quando il vino sarà evaporato aggiungete il pomodoro, chiudete con il coperchio e fate cuocere per 15 minuti. A metà cottura regolate di sale e pepe e aggiungete tre foglie di basilico..

DSC_2087

DSC_2073

CONSIGLI UTILI

Questa ricetta è ideale anche per preparare le polpette fritte. In questo caso preparate l’impasto come descritto, poi dopo avergli dato una forma leggermente schiacciata (formate delle palle e poi schiacciatele leggermente con le mani in modo  che cuociano prima), passatele nell’uovo sbattuto e poi nel pan grattato. Friggete in abbondante olio d’arachidi ben caldo. Appena saranno dorate toglietele dal fuoco.

BUON APPETITO!

La ricetta è stata ideata e realizzata da mia madre e descritta e fotografata da me!!! 🙂

firma