DSC_0853a

Quali sono i piatti tipici di Pasqua che preparate solitamente?
A casa mia, come vi ho già scritto qualche giorno fa, non mancano mai la classica colazione pasquale, con salame, pizze cresciute, cioccolata, frittate con erbe di campo e molte altre cose, e per il pranzo invece non manca mai l’agnello, ovviamente preparato in più versioni: costolette fritte, abbacchio in padella e arrosto….insomma non ci facciamo mancare nulla! Da quest’anno, farò aggiungere al menu di casa anche l’ultima versione che ho inventato, ovvero l’agnello marinato con zenzero e soia, di cui trovate la ricetta qui.
Per quel che riguarda il menu di pasquetta, essendo barbecue addicted, sono irrinunciabili carne alla brace e torte rustiche, che variano di anno in anno.

Quest’anno stavo pensando a quale versione proporre, quando invece, come al solito, ho pensato di crearne una utilizzando gli ingredienti che avevo già a disposizione nel frigorifero, e il risultato è stato questo: torta salata con cipollotti freschi, ricotta e curcuma. 
Per la pasta, fatta semplicemente con acqua, farina e olio, ho utilizzato una farina di grano tenero biologica ‘00’ del Molino Pivetti, storica azienda emiliana che da anni produce con cura e passione diverse tipologie di farina e con la quale ho il piacere di collaborare da gennaio.  A brevissimo troverete tutte le ricette che ho creato con le farine Pivetti sul loro sito. In attesa di parlarvi meglio di questa nuova collaborazione, ecco la ricetta per preparare una torta rustica perfetta per il vostro menu di Pasquetta.

tempo di preparazione: 20 minuti, più trenta minuti di riposo della pasta
tempo di cottura: 40 minuti
occorrente:  una pentola, un recipiente grande, una teglia circolare (22 cm di diametro), carta forno, pellicola
difficoltà: media
tipologia ricetta: antipasto, piatto unico
stagione: primavera

INGREDIENTI:

  • 300  g di farina di grano tenero biologica ‘00’ Pivetti
  • 1 uovo
  • 250 g di ricotta di pecora
  • 300 g di cipollotti freschi
  • curcuma
  • 80 g di
  • acqua fredda q.b.
  • 3 foglie di basilico
  • erba cipollina fresca
  • olio extra vergine d’oliva
  • 50 g di parmigiano reggiano grattato
  • sale
  • pepe nero

Senza titolo-1

DSC_0916a

PREPARAZIONE:

  • In un recipiente mettete la farina, 3 cucchiai d’olio evo, un pizzico di sale e un po d’acqua. Iniziate ad impastare e man mano aggiungete tutta l’acqua necessaria per ottenere un impasto liscio e morbido. Quando l’impasto sarà omogeneo avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.
  • Lavate i cipollotti freschi. Affettateli finemente (tagliando anche la parte del ciuffo verde). In una padella antiaderente scaldate un filo d’olio extra vergine d’oliva e appena è caldo unite i cipollotti. Lasciate stufare a fuoco basso fin quando saranno morbidi.  A metà cottura regolate di sale e pepe e unite le foglie di basilico spezzettate, e 4 o 5 steli di erba cipollina finemente tritati.
  • Quando i cipollotti saranno pronti toglieteli dal fuoco e lasciate raffreddare.
  • In un recipiente unite la ricotta , i cipollotti e amalgamate il tutto. Aggiungete poi l’uovo ,il parmigiano, un cucchiaio raso di curcuma e una macinata  di pepe nero. Girate fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Stendere la base della torta di uno spessore di circa 5 mm., lasciando da parte un pezzetto di pasta che servirà per le rifiniture. Mettere la base su una teglia coperta da carta forno lasciando che i bordi fuori escano e bucatela con una forchetta. Aggiungete la farcia e livellate con una spatola. Stendete le striscioline per rifinire la torta e poi ripiegate i bordi.
  • Infornare in forno ventilato preriscaldato a 180° per 30 minuti circa.

DSC_0909a

DSC_0906a

BUON APPETITO!

La ricetta è stata ideata, realizzata, descritta e fotografata da me!!! 🙂

ps: se provate una mia ricetta, ricordatevi (se ne avete voglia) di condividere la foto su instagram, facebook o twitter, taggandomi o usando gli hashtag #robysushi e #lericettedirobysushi.

firma