Lo so che è da tanto tempo che vi state chiedendo quando sarebbero tornate le mie #videoricettein5mosse, bene il grande giorno è arrivato, eccomi con la prima video ricetta della nuova stagione (fa molto serie tv!): tartare di orata con topinambur, nocciole, pistacchio e menta.

Dal momento che siamo nella bella stagione ho deciso di ripartire con una ricetta che, oltre ad essere davvero super facile da preparare, è anche leggera e freschissima, ideale per il caldo!
Io adoro le tartare di pesce, sono uno dei miei piatti preferiti, bhè, del resto con un nome cosi non avrei non potuto adorare il pesce crudo, giusto?!  😉
E anche se quando si parla di  crudo di pesce, il primo posto nella classifica delle mie preferenze se lo aggiudicano i crostacei crudi, le tartare occupano di diritto il secondo posto.

Già che siamo in tema di crudo di pesce, mi raccomando, ogni volta che lo comprate, anche se siete certi che sia super fresco, abbattetelo per evitare contaminazioni da anisakis. Se a casa non avete un abbattitore, cosa molto probabile, bhè, vi basterà tenerlo in congelatore per almeno 48 ore, e tutti i rischi spariranno!

Ma bando alle ciance adesso, non vedo l’ora di farvi vedere il video qui sotto, quindi la smetto di scrivere e vi lascio ‘gustare’ la ricetta in pace. Ovviamente aspetto i vostri commenti!

Sotto trovate anche la ricetta scritta per intero.

tempo di preparazione: 30 minuti (più 30 di riposo)
occorrente: un coppapasta tondo, un tagliere, un pelapatate
difficoltà: facile
stagione: primavera
tipologia: antipasto/secondo piatto di pesce

INGREDIENTI X 2 PERSONE:

  1. due filetti di orata senza pelle
  2. 180 g di topinambur
  3. 6 foglie di menta fresca
  4. 20 g di pistacchi di bronte tritati
  5. 40 g di nocciole del Piemonte Igp

…..e poi, olio extra vergine d’oliva, sale, e pepe nero.

PREPARAZIONE:

  1. Mettete i filetti in un recipiente, poi conditeli con olio evo, sale, pepe nero e le foglie di menta a pezzi. Girateli in modo che si condiscano bene e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.
  2. Pelate il topinambur con un pelapatate, poi tagliatelo a cubetti molto piccoli. Mettetelo in un recipiente e conditelo con olio evo, sale e pepe. Girate bene.
  3. Mettete le nocciole spellate sul tagliere e tritatele grossolanamente a coltello.
  4. Eliminate le foglie di menta dal pesce, e tagliatelo a cubetti piccoli anch’essi.
  5. Mettette della granella di pistacchio sul fondo di un piatto, poi con l’aiuto di un coppapasta impiattate la tartare mettendo sul fondo il topinambur e premendo bene con cucchiaio, e terminate unendo l’orata. Levate il coppapasta, guarnite con le nocciole, due foglioline di menta e un filo di olio evo.

BUON APPETITO

La ricetta è stata ideata, realizzata, descritta e fotografata da me!!! :-)

ps: se provate una mia ricetta, ricordatevi (se ne avete voglia) di condividere la foto su instagram, facebook o twitter, taggandomi o usando gli hashtag #robysushi e #lericettedirobysushi.