So che molti di voi in questi giorni sono intenti ad organizzare le vacanze, e proprio per questo mi sembra il momento giusto per parlarvi della Valle Aurina e dell’Hotel Alpenpalace. Se anche voi come me siete amanti della montagna, dell’aria incontaminata, della tranquillità assoluta, dei paesaggi mozzafiato e dei prodotti tipici e artigianali, allora la Valle Aurina è il posto che fa per voi.

In estate, o in inverno, su di me la montagna ha un fascino unico e assoluto. Non so davvero resisterle. In ogni stagione ha un appeal particolare e magico, in inverno sembra catapultarti in paesaggi incantati, dove regnano il silenzio e il candore, in estate invece ti fa immergere in panorami che sembrano pitturati. E guai a pensare che la montagna vada bene soltanto in inverno, le vacanze estive in montagna sono rigeneranti, piene di attività da fare se siete iperattivi come me, e rilassanti se invece volete godervi solo relax e tranquillità. E la Valle Aurina unisce tutto ciò.

Questa valle, considerata la più incontaminata di tutto il Trentino Alto Adige, è un comune della provincia autonoma di Bolzano e fa parte della Val Pusteria e, allo stesso tempo della Valle di Tures. E’ circondata da oltre 80 montagne, quindi vi lascio immaginare che scenario mozzafiato….

Passeggiate, relax, ciclo turismo e ricche mangiate sono soltanto alcune delle attività che potrete fare soggiornando in questa  perla del nostro paese. E a proposito di soggiorno, io, quando sono andata, qualche settimana fa, ho alloggiato come vi ho scritto ad inizio post all’Hotel Alpenpalace, che è stato davvero la ciliegina sulla torta di un weekend spettacolare.

Legno, sobrietà, eleganza, tranquillità, cura nei dettagli e accoglienza ineccepibile, sono soltanto alcune delle peculiarità di questo albergo immerso tra le montagna della Valle. Ma andiamo per ordine…

Varcando la soglia di questo Resort si è subito pervasi dalla certezza che il soggiorno in questa struttura sarà indimenticabile.
Qui ci si sente coccolati, avvolti in un abbraccio di attenzioni continue e la cura nei dettagli fa davvero la differenza. Una bottiglia di champagne a darti il benvenuto in camera, il messaggio del buongiorno personalizzato con la lista delle attività giornaliere ad aspettarti a colazione, fino ad arrivare al messaggio di benvenuto sul tavolo riservato per la cena.

E già che ho introdotto il discorso colazione e cena, non mi resta che iniziare a parlarvi della parte gastronomica dell’hotel. A colazione ad aspettarvi troverete un immenso buffet cosi pieno che non saprete dove posare lo sguardo, e la scelta della vostra colazione sarà una delle più difficili che possiate fare per iniziare la giornata. Marmellate, confetture, cereali, yogurt di ogni tipo, dolci fatti in casa, crepes, waffles, pancakes, frutta fresca, pane di mille varietà, e ancora , formaggi di malga, affettati, salmone, uova preparate in svariati modi, succhi, estratti, centrifughe, insomma, chi più ne ha più ne metta.
Io ho provato ad assaggiare tutto, ma vi garantisco che è un’impresa ardua alla quale ho dovuto rinunciare.

La cena invece prevede  un antipasto a buffet, che ha tutte le caratteristiche di quello della colazione, e quindi è ricco, ricchissimo di qualsiasi cosa possa immaginare la vostra mente. Affettati e formaggi tipici della zona, pesce di fiume affumicati, verdure, insalate e molte altre portate che vi catapulteranno nell’impasse delle scelta. Le portate principali invece sono servite alla carta, ideate e preparate dallo chef Andreas Schwienbacher e dalla sua brigata, che portano in tavola i sapori altoatesini, rivisitati con sapienza e tenacia, e regalando agli ospiti un’esperienza gourmet davvero indimenticabile.
Se siete golosi, allora siete nel posto giusto.  A concludere una cena già abbondante, c’è ad aspettarvi un buffet di dolci a dir poco goloso. A voi la scelta, provarli tutti o soltanto qualcuno.

   

E se comfort e coccole sono le parole d’ordine all’ Hotel Alpenpalace, le stanze non possono di certo smentire questo dictat. Interamente in legno, spaziose, arredate con un gusto sobrio ed elegante, dotate di ogni comfort (vedi la vasca idromassaggio con televisore incorporato) e con affacci su panorami mozzafiato. Anche dedicare qualche vostra ora del vostro soggiorno in camera sarà un vero piacere.

Non è da meno la spa, che è una vera e propria oasi di relax e benessere, dove perdere totalmente la cognizione del tempo e allontanare stress e pensieri. Una piscina scoperta affacciata sulle montagne, una piscina coperta, saune e una ricca scelta di trattamenti per il benessere fisico e mentale. E’ inutile che io cerchi di spiegarvi il tutto, posti cosi si devono vedere.

Per gli amanti delle camminate la posizione dell’hotel è davvero strategica, poichè a brevissima distanza partono svariati sentieri perfetti per perdersi nella natura incontaminata. In alternativa, l’albergo mette a disposizione (su prenotazione) biciclette con pedalata assistita, perfette per escursioni in montagna a ritmo di pedalata.

Io vi ho avvisato, quindi se siete ancora incerti sulla meta delle vostre vacanza, fateci un pensierino!