La ricetta dei dumpling: i ravioli cinesi di carne

dumpling

Io le promesse le mantengo, quindi, come vi avevo annunciato nelle mie instagram stories la scorsa settimana, ecco la ricetta dei dumpling,  i ravioli cinesi al vapore, che tanto vi è piaciuta e tanto mi avete chiesto! Adesso però, voglio vedere i risultati e le foto delle vostre preparazioni, ok? Suona come una minaccia, ma non lo è, ve lo assicuro.

Questa ricetta per preparare i dumpling (o meglio i ravioli al vapore cinesi) è una mia versione e non la ricetta originale cinese. Ma già che ci siamo è meglio fare una precisazione, e spiegare perchè questi non si chiamano dim sum, come erroneamente siamo soliti chiamarli. Questi ravioli al vapore cinesi, non sono dim sum, perchè con il termine dim sum, si fa riferimento ad una varietà di piccole porzioni di  piatti leggeri da servire insieme al tè cinese che includono carne, pesce, verdure, dolci e frutta e sono serviti in piccoli piattini o nei cestini per la cottura al vapore. I dumpling ( o ravioli al vapore cinesi) sono quindi una delle pietanze che si possono trovare all’interno dei dim sum.

I ravioli cinesi possono essere sia al vapore che alla piastra, nel primo caso vengono cotti all’interno di una vaporiera, mentre invece nel secondo caso, dopo esser stati cotti al vapore, vengono ripassati su una piastra con olio di semi. Nel procedimento di preparazione vi spiego come cucinarli in entrambi casi.
E adesso siete pronti a preparare questa ricetta dei dumpling o ravioli cinesi?!

tempo di preparazione: 45 minuti (più un’ora di riposo) 
tempo di cottura: 7/8  minuti
occorrente:  una pentola grande, una vaporiera in bambù, una spianatoia e un mattarello (in alternativa una macchina per stendere la pasta), due recipienti grandi, un tagliere, una grattugia, pellicola, un coppapasta tondo da 6 cm. di diametro
tipologia ricetta: antipasto / primo piatto di carne 
stagione: tutto l’anno

INGREDIENTI X 40 PEZZI:

  • 300 g di farina ’00’ (io ho usato la farina per pasta fresca del Molino Pasini)
  • 175 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 400 g di macinato misto di manzo e suino
  • 40 g di cipollotto fresco
  • 40 g di radice di zenzero sbucciata
  • 2 cucchiai abbondanti di salsa di soia
  • 1 cucchiaio abbondante di olio di sesamo
  • un pizzico di sale
  • un porro
dumpling
dumpling

PREPARAZIONE:

  • In un recipiente abbastanza grande mettete la farina e aggiungete gradualmente l’acqua iniziando a lavorare l’impasto. Dopo aver aggiunto tutta l’acqua, lavorate energicamente l’impasto su una spianatoia fino ad ottenere un impasto abbastanza liscio. Copritelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per un’ora.
  • Tritate molto finemente al coltello il cipollotto.
  • In una ciotola unite la salsa di soia, l’olio di sesamo, il cipollotto e la radice di zenzero grattugiata. Girate bene.
  • Mettete la carne macinata in un recipiente grande e unite il condimento preparato, un pizzico di sale e girate bene in modo che tutti gli ingredienti si combinino tra di loro. Coprite e lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti.
  • Prendete la pasta, e con il mattarello (o con l’aiuto di una macchina per stendere la pasta) stendete l’impasto poco alla volta, ottenendo una sfoglia di un’altezza di circa 2 mm.
  • Con l’aiuto del coppapasta ricavate dei dischi, farciteli con un cucchiaino abbondante di ripieno di carne.
  • Chiudete bene i bordi della pasta in modo da formare una mezzaluna e facendo attenzione a far uscire tutta l’aria, poi formate delle piccole pieghe sul bordo del raviolo. Fate attenzione a chiuderli bene.
  • Procedete in questo modo fin quando avrete terminato pasta e ripieno, dovreste ottenere circa 40 ravioli.
  • Portate ad ebollizione abbondante acqua. Coprite il fondo della vaporiera con le foglie di porro e adagiatevi sopra i ravioli (potete anche fare una cottura a più livelli se avete una vaporiera multi strato).
  • Fate cuocere a vapore per 7/9 minuti. Per assicurarvi che i dim sum siano cotti, prendetene uno e apritelo per verificare che la carne sia cotta.
  • Se preferite la cottura alla piastra, vi basterà, dopo averli cotti al vapore, ripassarli con un filo di olio di semi caldo in una padella antiaderente o una piastra per qualche minuto, giusto il tempo che diventino dorati su tutti i lati.

Nb: Una volta preparati i dumplig potete anche congelarli. Fate attenzione a metterli in congelatore prima su un vassoio, in modo che non sia attacchino tra di loro. Una volta che si sono congelati, potete riunirli in una busta per surgelati in modo che occupino meno spazio.

dumpling
dumpling
dumpling
dumpling
dumpling
dumpling
dumpling

BUON APPETITO!

La ricetta è stata ideata, realizzata, descritta e fotografata da me!!! 

ps: se provate una mia ricetta, ricordatevi (se ne avete voglia) di condividere la foto su instagramfacebook o twitter, taggandomi o usando gli hashtag #robysushi , #lericettedirobysushi.