Rosti di patate con ricotta di capra al limone e cavolo croccante

rosti di patate

Scusate la latitanza, ma questa settimana è stata davvero pienissima.Ovviamente prima di iniziare il weekend non potevo lasciarvi senza una nuova ricettina da provare, quindi eccomi per proporvi un’idea per preparare un antipasto vegetariano davvero goloso: rosti di patate con cavolo nero e ricotta di capra.
Questa versione del rosti di patate presentato in modo diverso rispetto al solito, è di riuscita sicura. I sapori si armonizzano alla perfezione e la scorza di limone gli dà un tocco di freschezza assolutamente perfetto.
In più c’è il cavolo nero che è una verdura di stagione che io adoro.

Tutti conoscete il rosti di patate, vero?
Meglio fare un piccolo ripasso culinario e spiegare cos’è il rosti di patate.
Il rosti di patate è un piatto tipico del Trentino, nonostante abbia origini svizzere, e consiste in una tortino fatto di patate grattate che vengono assemblate grazie al loro amido, e vengono poi cotte in padella con olio, in modo da formare una leggera crosticina. La ricetta originale del rosti di patate, prevede che venga preparato utilizzando le patate crude grattate, ma si prepara anche utilizzando le patate cotte, dipende dal tipo di consistenza che si vuole ottenere.
Generalmente viene servito come contorno, ma se farcito, può diventare anche un piatto unico.

La versione che vi propongo io di questo rosti di patate, è un antipasto, poichè ho ridotto le dimensioni facendolo diventare mignon e quindi perfetto da servire come apri pasto.
Ma con che cosa si abbina il rosti di patate? Mi sento di dirvi, ‘con quello che volete’, perchè si sposa benissimo con verdure, formaggi, salumi, insaccati, insomma decidete voi in base ai vostri gusti!
Ma adesso basta chiacchiere, vi lascio leggere la ricetta per preparare questi
osti di patate con cavolo nero e ricotta di capra.

Se cercate altre ricette a base di cavolo nero le trovate qui.
Se invece cercate altre ricette a base di patate le trovate qui.

cosa abbinare al rosti

tempo di preparazione: 20 minuti
tempo di cottura: 20 minuti
occorrente: grattugia a fori grande, due padelle antiaderenti grandi, una ciotolina, una grattugia normale
difficoltà: facile
tipologia: antipasto di verdure

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

  • 320 g di patate
  • 160 g di ricotta di capra
  • Un limone biologico
  • Una decina di foglie di cavolo nero (non troppo grandi)
  • Olio di semi di arachidi
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale
  • Pepe nero
rosti di patate

PREPARAZIONE:

  • Lavare e asciugare bene le foglie di cavolo nero.
  • Pelare le patate, e grattarle con una grattugia a fori grandi, poi condirle con sale e pepe nero. In una padella piccola, scaldare un filo di olio extra vergine d’oliva. Appena sarà caldo aggiungere due cucchiaiate di patate, pressarle bene in modo da formare un disco non troppo alto. Far cuocere prima da un lato, poi dall’altro fin quando saranno bene dorati.
  • Ripetere l’operazione fin quando le patate saranno terminate.
  • Mettere la ricotta in una ciotolina e grattare al su interno la scorza di un quarto di limone facendo attenzione a non grattare la parte bianca. Girare bene.
  • In una pentola antiaderente media, far scaldare l’olio di semi si arachidi e appena sarà  ben caldo aggiungere le foglie poco alla volta le foglie di cavolo nero. Far cuocere trenta secondi per lato circa, poi scolare e far asciugare su carta assorbente. Appena si saranno leggermente freddate, salare e tagliare a striscioline.
  • Comporre i rosti completando con una quenelle di ricotta e un cucchiaio di cavolo nero croccante.
rosti di patate
rosti di patate

BUON APPETITO!

La ricetta è stata ideata, realizzata, descritta e fotografata da me!!! 

ps: se provate una mia ricetta, ricordatevi (se ne avete voglia) di condividere la foto su instagramfacebook o twitter, taggandomi o usando gli hashtag #robysushi , #lericettedirobysushi.